Fandom

Ju Terremoto dell'Aquila Wiki

Epicentro Solidale

44pagine in
questa wiki
Crea nuova pagina
Discussione0 Condividi
Epicentro Solidale.jpg

Logo di "Epicentro Solidale".

Epicentro solidale è una rete di attiviste e attivisti che si è messa in movimento nei giorni immediatamente successivi al terremoto, per raccogliere e ridistribuire dal basso gli aiuti per la popolazione abruzzese e per ragionare insieme a chi è stato colpito, un intervento a lungo termine di monitoraggio della ricostruzione e di creazione di spazi di socialità dentro e fuori dai campi.

AttivitàModifica

Amuchina SolidaleModifica

Il progetto consiste nell’installazione e messa in funzione di un Aquachlor. L’Aquachlor è un generatore On Site Electrolytic Hypochlorite (OSEC), una macchina in grado di produrre in un ciclo di 5 ore 50 litri di soluzione di ipoclorito di sodio allo 0.7-0.8% (8 g/l), a partire da una soluzione di acqua e sale, attraverso un processo di elettrolisi; per ogni ciclo servono 50 litri di acqua e 1,5 kilogrammi di sale da cucina (cloruro di sodio).

La necessità di installare questa macchina ci è sembrata evidente, vista la grande quantità di amuchina utilizzata in questi giorni nei campi.

L’amuchina, a differenza della soluzione prodotta dall’Aquachlor, presenta una concentrazione di cloro leggermente superiore (11 g/l); quindi per avere lo stesso effetto basterà diluirla un po meno.

Scopo principale del progetto è rendere gli accampamenti autosufficienti da questo punto di vista. Facendo 3 cicli, in un giorno, sarà infatti possibile produrre 150 litri di amuchina solidale, che potrebbe soddisfare il fabbisogno almeno del campo di Fossa. Il progetto rappresenta anche un aiuto economico ai cittadini abruzzesi; i costi di produzione saranno infatti irrisori una volta installata la macchina. Un ulteriore vantaggio che porterà questo progetto è a livello di impatto ambientale, in quanto l’amuchina solidale dopo 15 giorni inizia a decadere, con impatto zero sull’ambiente circostante.

Una volta installata la macchina e messa in funzione verranno effettuati dei corsi di formazione, in cui agli abitanti del campo di fossa verrà illustrato il funzionamento della macchina e la manutenzione di base necessaria ad un suo corretto funzionamento nel tempo.

Da qui è possibile scaricare la documentazione completa.

MediaLabModifica

Il Progetto del Media lab nato dall’incontro del 5 Giugno, tra gente di Epicentro Solidale e 3e32, servirà a dare i mezzi a tutte/i di raccontare dal basso, attraverso la propria esperienza e i propri occhi, l’attuale realtà del territorio aquilano.

Dovrà deventare un canale di comunicazione per la cittadinanza a partire dal quartiere dove siamo e che in parte inizia a ripopolarsi. Che accolga tutte le iniziative e i servizi che contengono principi di orizzontalità e condivisione.

Sono già iniziati i lavori di costruzione della casetta in legno che ospietrà il medialab e alcuni altri progetti di Epicentro Solidale come il macchinario per l’Amuchina Solidare già pronto per essere installato.

BibliotendaModifica

La bibliotenda di Fossa va ad ampliare quello che abbiamo chiamato l’Epicentro Culturale di Fossa che nelle strutture che abbiamo montato ospita l’infopoint con alcuni computer , il cineforum, i tavoli per studiare e ora anche una vasta scelta di libri.

Pannelli SolariModifica

Il progetto di “Solarizzazione del campo di Fossa” di Epicentro Solidale in collaborazione con l’associazione “Ingegneria Senza Frontiere” ha reso possibile la fornitura di acqua calda sanitaria attraverso l’installazione di collettori solari termici nel campo.

Vista la bassa temperatura di entrata e la conseguente poca disponibilità di acqua calda sanitaria, la situazione presentava evidenti e immaginabili disagi per gli occupanti del campo.

Prima dell’intervento di “Solarizzazione” il centro di Fossa, che ospita più di 300 persone, poteva contare su 8 docce installate all’interno di container alimentate in parte da un gruppo elettrogeno in cogenerazione.

I punti doccia presenti nel campo di accoglienza sono ora riscaldati con l’utilizzo di impianti solari termici.

Oltre all’installazione, i tecnici volontari coinvolti nell’iniziativa hanno fornito, negli spazi della Bibliotenda/Cineforum, formazione ai terremotati del campo, in modo che possano in futuro provvedere autonomamente alla manutenzione e gestione degli impianti, nel caso la loro permanenza presso il campo di accoglienza si prolungasse nel tempo.

ContattiModifica

  • e-mail: epicentrosolidale@inventati.org
  • Infoline Fossa (AQ): +39.366.4137433

Collegamenti esterniModifica

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su Fandom

Wiki casuale